0574 29307 info@opiprato.it

Nomenclatore tariffario

Ai sensi dell’articolo 2 della legge 04.08.2006 N. 248, il tariffario relativo ai compensi richiesti ai clienti per l’erogazione di prestazioni di assistenza infermieristica è ABROGATO.

In ogni caso, nonostante la derogabilità dei minimi tariffari, il compenso dovrà sempre essere “adeguato all’importanza dell’opera e del decoro professionale”, così come stabilito dall’art. 2233 del Codice Civile.

Il Nomenclatore tariffario delle prestazioni di assistenza infermieristica è lo strumento che regolamenta i rapporti tra gli infermieri libero-professionisti e i loro clienti: trova applicazione esclusivamente in questo ambito.
Non contiene solo l’elenco delle prestazioni infermieristiche con le relative tariffe, ma stabilisce anche le regole di un corretto esercizio professionale dal punto di vista deontologico e di tutela del cittadino.

In ottemperanza alla Legge 248 del 4 agosto 2006, il presente Nomenclatore tariffario ha valore indicativo e serve quale strumento di riferimento per professionisti e cittadini nel definire il valore economico delle prestazioni erogate.

Attualmente con il DL 19 luglio 2016 n. 165, entrato in vigore il 30 agosto 2016, il legislatore ha provveduto al “Regolamento recante la determinazione dei compensi per le professioni regolamentate. Medici veterinari, farmacisti, psicologi, infermieri, ostetriche e tecnici sanitari di radiologia medica.” che ha il precipuo scopo di definire i criteri di determinazione dei compensi relativi alle prestazioni nell’esercizio dell’attività libero professionale.